AMD ci parla delle DirectX 12

In un post sul suo blog Robert Hallock, Head of Global Marketing di AMD, spiega nel dettaglio due delle principali caratteristiche delle attese DirectX 12. Non si tratta di nuovi effetti grafici, quanto di ottimizzazioni che dovrebbero migliorare drasticamente l’efficienza delle GPU. Async Shaders, in particolare, consentirà al chip grafico di elaborare parallelamente alcuni effetti, senza dover attendere il completamento di alcune operazioni della pipeline, come invece accade con le attuali DirectX 11.

Il tutto si traduce in una minore latenza e un maggior numero di FPS a parità di scheda video.Pipeline_behavior

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La seconda peculiarità delle DX12 è definita Multi-Threaded Command Buffering Recording, un nome decisamente complesso per indicare un’ottimizzazione che permetterà di sfruttare tutti i core della CPU, evitando lo scenario attuale che spesso vede uno o più core praticamente inutilizzati, soprattutto sulle architetture a sei o più core. Fra i titoli che supporteranno quest’ultima caratteristica AMD indica lo strategico Ashes of Singularity, basato su un motore grafico che, grazie alle DX12, potrà gestire sino a 15-2000 unità contemporaneamente, secondo quanto ha dichiarato Brad Wardell, CEO di Stardock Corporation.

cmd_buffer_behavior

Potrebbero interessarti anche...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Advertisment ad adsense adlogger