Doom 4 venne rifatto da zero perché troppo simile ad altri FPS

Doom-4-v2

La scorsa settimana, all’E3 2015, Bethesda ha mostrato sostanziose posizioni di gameplay del suo reboot di Doom. Tuttavia, già nel 2008 lo studio aveva annunciato Doom 4, quarto capitolo dello storico franchise che venne successivamente cancellato. Lo sviluppo riprese nel 2013, ma il gioco aveva cambiato faccia. Una nuova intervista suggerisce che la quarta iterazione della serie venne abbandonata perché troppo simile ad altri sparatutto.

Parlando con Polygon, Pete Hines di Bethesda ha riferito che Doom 4 si distaccava troppo dai classici titoli della serie, a tal punto che sembrava appartenesse a un altro franchise. Così lo sviluppatore decise di rivederlo. Hines dichiara: “Abbiamo notato che non era abbastanza Doom, perciò dovevamo ricominciare. Era come chiudere gli occhi e immaginare un Call of Doom o un BattleDoom. Sembrava di giocare a un altro gioco con l’aspetto di Doom.”

Hines ha riferito che il titolo era troppo lento e dipendeva troppo dai soliti cliché degli sparatutto. Il reboot, chiamato semplicemente Doom, uscirà nel 2016 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Potrebbero interessarti anche...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Advertisment ad adsense adlogger