Ecco la valutazione delle linee italiane da parte di Netflix

Sembrerebbe confortante la classifica stilata da Netflix per valutare le connessioni concesse dai provider italiani ai loro utenti, in linea con il resto del mondo.

 Premettendo che non si tratta di dati rilevati sulla velocità massima possibile, ma su quella media raggiunta dagli utenti nell’orario di punta, il cosiddetto “prime time”, a spuntarla sono i 3,49 mega al secondo raggiunti da Fastweb, seguiti a ruota dai 3,42 mega di Wind e Telecom. Ultima ruota del carro è risultato il servizio concesso da Linkem, che supera di poco i 2 mega al secondo.

Questi dati risultano essere tranquillamente paragonabili con quelli raccolti da Netflix negli States, che raggiungono il picco massimo con i 3,83 Mega al secondo concessi da Verizon – FiOS. Siamo indietro, certo, ma non così tanto come alcuni potrebbero pensare. Il problema non quindi tanto nella velocità dei provider nostrani, ma dal numero limitato di persone che questi riescono a raggiungere.

Il risultato, spiega in via ufficiale Fastweb, è stato reso possibile grazie agli investimenti sulla fibra ottica degli ultimi due anni che hanno permesso alla banda larga di raggiungere oltre 6,2 milioni di famiglie in Italia.

Ecco le pagelle riguardati Italia e USA, così da poter effettuare un confronto voi stessi.

Fonte: lastampa.it

Potrebbero interessarti anche...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Advertisment ad adsense adlogger