Per Mark Zuckerberg bisogna lasciar videogiocare i propri figli

People pose with laptops in front of projection of Facebook logo in this picture illustration taken in Zenica

Durante un recente evento Q&A, Mark Zuckerberg, fondatore e amministratore delegato di Facebook, ha dichiarato che bisogna lasciar videogiocare i propri figli.

Il motivo è che lui non si sarebbe mai avvicinato al mondo della programmazione se non avesse avuto a che fare con i videogiochi.

“Giocare ai videogiochi e realizzarli è una cosa importante, perché è uno dei modi che spinge i ragazzi a programmare. Non sarei entrato nel mondo della programmazione se non avessi giocato videogiochi da bambino”.

Ma il suo non è un esempio singolare, visto che conosce molti ingegneri che sono diventati bravi grazie all’apprendimento autodidattico.

“La maggior parte degli ingegneri che conosco sono alcuni dei migliori ingegneri al mondo e sono autodidatti”.

Zuckerberg ha inoltre affermato di volere far diventare Oculus Rift più simile a dei normali occhiali, probabilmente per rendere il prodotto più semplice e appetibile al pubblico.

Sempre parlando di visori, il CEO di Facebook ha elogiato il lavoro di Microsoft sulla realtà aumentata di HoloLens, affermando che probabilmente in questo momento lo sviluppo è al livello di un prototipo e che ci vorranno ancora diversi anni prima che possa essere alla portata di tutti.

Fonte: VG247.it e Gamespot.com

1

Potrebbero interessarti anche...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Advertisment ad adsense adlogger